venerdì 18 marzo 2011

Amare ogni cosa perchè non c'è altro da fare

Benvegnù non delude mai. Il nuovo bellissimo album, Hermann uscito con La Pioggia Dischi a febbraio, lo sto scoprendo giorno dopo giorno, mi sto innamorando di ogni singola parola e di ogni singolo suono che sono così ben uniti che non si potrebbe mai immaginare di staccarli. Ciò che viene dalle sapienti (e sensibili) mani di Paolo Benvegnù  non si può non amarlo, lui (e i "suoi" musicisti) è un cardine nella muica italiana, è una conferma disco dopo disco, canzone dopo canzone, è una necessità che noi (suoi) ascoltatori pretendiamo! Ora non mi soffermo a fare una recensione o cose del genere, sarebbe inutile credo quindi.  Ascoltate
E ad un suo concerto poi si rimane estasiati, ci si commuove (e non lo dice una persona con la lacrimuccia facile), è come assistere ad un evento mistico che non lascia indifferenti. Aspetto con ansia di poter assistere ad un prossimo live! *__*
Sono decisamente e spudoratamente di parte!
Ascoltate e diffondente Benvegnù!

N.

1 commento:

  1. Diciamo pure che Benvegnù non mi convince, ma il modo in cui ne hai parlato farebbe innamorare chiunque *_________*

    RispondiElimina