venerdì 28 settembre 2012

Me, readin' and life

Salve, cari, come state?
Come ben potrete immaginare, sono tornata a velocità supersonica solo per non sfigurare davanti ai fans e far mangiare polvere alla mia collega.
Mi è venuto l'ispirazione per un test che trovai in giro per adorabili youtubers anni fa e che, a dirla tutta, somiglia più a un'analisi di mercato.
Ma a noi i libri piacciono, da brave radical chic quali siamo, perciò lo propinerò anche a voi e spero che Nadia colga l'invito e dia sfogo a tutte le sue turpi voglie.

Come scegli i libri da leggere?
Dal titolo, dalla copertina, grazie a consigli e recensioni, ma soprattutto in base al genere: sono piuttosto selettiva al riguardo.
Compri in libreria o online?
Online compro poco, solo quando cerco un titolo introvabile. Amo girare in libreria e farmi tentare.
Hai una scorta o appena finisci ne compri un altro?
Dipende dal periodo: se ho la possibilità di spendere, oppure se sono squattrinata e ne ho appena venduti una caterba. Ultimamente ho un po' di scorta grazie ai regali di Natale.
Quando leggi?
Soprattutto nei momenti morti, sui autobus e sui treni, nelle sale d'attesa e più raramente a casa e prima di dormire.
Ti fai influenzare dal numero di pagine?
Si: a meno che qualcosa non mi ispiri davvero, evito i mattoni.
Quale genere preferisci?
Saggi sociali, musica, cinema, biografie e narrativa, anche se mi tengo alla larga da gialli, avventura e thriller.
Quale autore preferisci?
Svevo e Calvino tra i classici, Dickinson, Sexton e Sbarbaro per la poesia, De Carlo e Brizzi per la narrativa.
Quando hai iniziato a leggere?
Verso i sei anni.
Presti i libri?
Non mi capita spesso, solo a un'amica assidua frequentatrice della mia collezione. Sono rimasta bruciata da un paio di prestiti eternati dagli anni.
Leggi più libri insieme?
Sì, così evito di annoiarmi.
I tuoi familiari e amici leggono?
Ho diversi amiche e amici particolarmente brillanti con cui scambio trame e consigli. In famiglia si legge poco e male.
Quanto tempo dedichi alla lettura?
Dipende da quanto mi prende quello che leggo: possono essere un paio di giorni, come mesi pieni di pause.
Sbirci i titoli degli altri?
Assolutamente, sono molto curiosa e mi piace scoprirmi colpita o disgustata.
Se tutti i libri del mondo dovessero venire bruciati e potessi salvarne uno, quale sceglieresti?
King kong girl di Virginie Despentes
Perché ti piace leggere?
Per alienarmi, dimenticarmi e vivere storie, per conoscere nuovi mondi e punti di vista, per arricchire il mio stile, emozionarmi e innamorarmi dei personaggi, per imparare cose nuove.
Leggi libri in prestito?
Dio benedica le biblioteche! Però ho cominciato solo sei anni fa. Adoro perderci i pomeriggi.
Qual è il libro che non hai mai finito?
Decameron di Boccaccio.
Compri i libri solo per la copertina?
Raramente, ma può succedere
Cosa ti attrae della copertina?
Volgarità, eccessi, disegni, colori, simboli
Quali case editrici preferisci?
La serie bianca della Feltrinelli, le piccole case editrici femministe anni settanta, Fratelli Frilli, ma è a Chinaski che mi lega un rapporto speciale
Porti in giro i libri?
Sempre!
Come scegli i libri da regalare?
Amo regalare libri. E' difficile che vada a caccia del libro da regalare, solitamente li vedo mentre cerco tutt'altro e mi ritrovo a pensare quanto potrebbe piacere a qualcuno che mi è caro.
Il libro avuto in regalo che hai più gradito?
Il quaderno verde del Che.
La tua libreria è ordinata in qualche modo?
Negli anni ho accumulato montagne di libri e li organizzavo per genere. Ora sono rimasti pochi eletti e li tengo tutti insieme.
Leggi note e prefazioni?
Mi annoiano tremendamente, a meno che le abbia scritte qualcuno degno della mia attenzione.

Il giochino è terminato, ma ci è molto piaciuto, vero bambini? Alla prossima fulgida ispirazione.

Cinicamente vostra,
S.

1 commento:

  1. Hai verve anche nel rispondere a test.
    Non aspettarti una mia risposta, grazie.
    N.

    RispondiElimina