giovedì 17 maggio 2018

One shot review: Girl power- Jennifer Mathieu

Titolo originale: Moxie
Anno: 2018
Paese: Stati Uniti
Autore: Jennifer Mathieu
Genere: young adult
Pagine: 300
Sinossi: Vivian è una timida studentessa che frequenta un liceo spaventosamente sessista in un Texas francamente inverosimile: insegnanti indifferenti, preside misogino, compagni di classe da prendere a cazzotti nei denti. Ispirata dal passato di riot girl della madre e dalla musica delle Bikini Kill, dà vita a una fanzine femminista.

Certo il Texas non ha una gran nomea quanto a progressismo e rispetto della diversità, ma questa cittadina di provincia anonima e repressiva mi sembra un tantino eccessiva per risultare credibile. Nella rassegnazione generale delle ragazze, i coetanei sono liberi di fare il cazzo che pare a loro, senza che a loro venga neanche in mente di parlarne ai genitori, quella stessa generazione di trentacinque-cinquantenni che sta facendo più danni che la tempesta con la loro iperprotettività isterica. Sorry, I really can't believe this. 
Detto ciò, ai miei tempi ce li sognavamo romanzi per ragazzi che citano le musiciste punk degli anni '90 e inneggiano al femminismo! Ho dovuto trascurare la lettura di Pastorale americana perchè i colpi di scena di questa storia mi hanno fatto dimenticare anche la febbre, per non parlare della solidarietà toccante che cementa il rapporto tra le protagoniste. La scrittura è molto semplice, talvolta generosa di dettagli inutili, ma il messaggio del libro è troppo importante perchè ci si aspetti la penna di Raimond Carver: spero di brutto che le adolescenti ne apprezzino il carattere sovversivo ed empowering e che corrano a scoprire cosa succedeva ad Olympia nei primi anni novanta.

It occurs to me that this is what it means to be a feminist. It’s not a bad word. After today it might be my favorite word. Because really all it is is girls supporting each other and wanting to be treated like human beings in a world that’s always finding ways to tell them they’re not.

Nessun commento:

Posta un commento